Il guerriero della luce

Il guerriero della luce ha appreso che Dio si serve della solitudine per insegnare la convivenza.

Si serve della rabbia per mostrare l’infinito valore della pace.
Si serve del tedio per sottolineare l’importanza dell’avventura e dell’abbandono.
Dio si serve del silenzio per fornire un insegnamento sulla responsabilità delle parole.
Si serve della stanchezza perché si possa comprendere il valore del risveglio.
Si serve della malattia per sottolineare la benedizione della salute.
Dio si serve del fuoco per impartire una lezione sull’acqua.
Si serve della Terra perché si comprenda il valore dell’aria.
Si serve dela morte per mostrare l’importanza della vita.
 
Paulo Coelho

0 Risposte a “Il guerriero della luce”

  1. Grazie Marinella, per aver postato queste righe!
    ….è nella sofferenza che talvolta ci si avvicina di più a noi stessi, all’Amore, si guarda il mondo con grandi occhi, e si afferrano le piccole gioie della vita, …si dice grazie a Dio, che un’altro giorno è passato!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: