L’attività nel non-agire

Non-agire non sottintende indolenza o passività. Al contrario. Occorre grande coraggio ed energia per coltivare il non-agire sia nello stato di quiete sia di attività. E non è facile nemmeno trovare un po’ di tempo da dedicarvi, se consideriamo il gran numero di incombenze che solitamente riempiono la nostra vita quotidiana. Ma il non-agire non deve essere d’impedimento per coloro che sono convinti di dover sempre portare a termine i propri compiti. Potrebbero scoprire di svolgerli meglio praticando il non-agire. Non-agire significa semplicemente lasciare che le cose seguano il proprio corso e si svolgano a loro modo. Può richiedere un’enorme applicazione, ma si tratta di uno sforzo piacevole, sapiente, senza fatica, di un «agire senza artefice», coltivato nel corso di un’intera vita.

(da “Dovunque tu vada, ci sei già” di Jon Kabat-Zinn, G. Arduin)

Le affermazioni positive funzionano | Come cambiare vita

Irina di Spazio Grigio è una ragazza che spende il suo tempo nel migliorare se stessa e nel condividere quello che impara con il mondo attraverso YouTube ed il web.

Dovresti iscriverti al suo canale e non perdere le tante riflessioni che condivide. Potrai non essere sempre in accordo con quello che dice ma scoprirai che lei “vive nelle sue parole”. Non è qualcuno che millanta informazioni solo per “acchiappare-like”.

Irina ha conosciuto Hal Elrod nel suo libro Miracle Morning e forse è lì che ha capito l’importanza delle affermazioni.

Se tu non conosci ancora quanto sia importante questa pratica ( il secondo punto dei SAVERS ) allora farai bene a vedere questo video ed anche a lasciare un commento se non sei troppo arrabbiato con il mondo…

Ppdp – Votiamo in manera consapevole?

Questo video può aiutarci a capire che quando votiamo per politici disonesti sicuramente pagheremo di più ogni cosa nella vita.

Se hai un’ora del tuo tempo e lo vuoi investire per la tua crescita personale in campo politico puoi iniziare dal verificare le informazioni che questo cittadino, Francesco Amodeo, ha scritto nel libro “la Matrix europea”.

Ogni persona impegnata nello sviluppo personale deve ricordare che non può esserci vera crescita se i vantaggi acquisiti non ricadono su tutta la popolazione di un determinato territorio.

A mio figlio

Staccati da tutto ciò
che è terra, figlio mio,
metti le ali e librati
nell’aria, insieme agli uccelli,
godi del calore del sole,
del chiarore della luna,
del luccichio delle stelle.
Inebriati di libertà,
respirala a fondo,
perché per questo
sei stato creato,
non per amare
le cose terrene
ma quelle nobili,
che sono il sale della vita.

Sandra Greggio