Culodritto – Guccini

Culodritto – Guccini

Ma come vorrei avere i tuoi occhi, spalancati sul mondo come carte assorbenti
e le tue risate pulite e piene, quasi senza rimorsi o pentimenti,
ma come vorrei avere da guardare ancora tutto come i libri da sfogliare
e avere ancora tutto, o quasi tutto, da provare…
Culodritto, che vai via sicura, trasformando dal vivo cromosomi corsari
di longobardi, di celti e romani dell’ antica pianura, di montanari,
reginetta dei telecomandi, di gnosi assolute che asserisci e domandi,
di sospetto e di fede nel mondo curioso dei grandi,
anche se non avrai le mie risse terrose di campi, cortile e di strade
e non saprai che sapore ha il sapore dell’ uva rubato a un filare,
presto ti accorgerai com’è facile farsi un’ inutile software di scienza
e vedrai che confuso problema è adoprare la propria esperienza…
Culodritto, cosa vuoi che ti dica? Solo che costa sempre fatica
e che il vivere è sempre quello, ma è storia antica, Culodritto…
dammi ancora la mano, anche se quello stringerla è solo un pretesto
per sentire quella tua fiducia totale che nessuno mi ha dato o mi ha mai chiesto;
vola, vola tu, dov’ io vorrei volare verso un mondo dove è ancora tutto da fare
e dove è ancora tutto, o quasi tutto…
vola, vola tu, dov’ io vorrei volare verso un mondo dove è ancora tutto da fare
e dove è ancora tutto, o quasi tutto, da sbagliare…

Facebook Comments Box
Ricordati che se usi il browser Brave non vedrai pubblicitá su questo sito Brave.com
Se vuoi partecipare ad un gruppo Telegram di persone che praticano il miglioramento continuo puoi visitare Miracle Morning Italian fans

0 Risposte a “Culodritto – Guccini”

  1. salve a tutti quanti!!
    ho fatto dei giretti in vari blog…
    e ora sono qui… così lo chiedo anche a voi:
    sapete la prossima data di un concerto di Guccini?? preferibilmente nelle vicinanze (sennò mio padre non mi ci porta) dato che abito vicino a Milano…
    comunque come avete letto sopra la mia frase “sennò mio padre…” è dovuta al fatto che non sono maggiorenne…
    eppure sono una grandisssssima fan di Francesco!!
    lo adoro!! definire le sue canzoni vere e proprie poesie non basta ancora…
    arrivederci attento risposte!!
    Michelina

  2. E’ Poesia: Diceva De Sanctis che è artista colui che sa fare in maniera somma quello che fa. Poeta è colui che, essendo artista, ha quel guizzo misterioso che ti fa allargare le braccia e sventolare bandiera bianca.
    In culodritto Guccini , normalmente artista, è Poeta.
    Gianni Turino

  3. Sono felice di poter trovare persone che condividono il mio amore per i veri poeti della musica.Ascoltatevi “Ho ancora forza”,a mio avviso è una canzone stupenda.
    Goccia

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: