La pira

S’imbosca nei luoghi

delle ferite imbastite male

l’aquilone della speranza

sgualcito dalle fughe impietrite 

di ore solitarie. 

Nudo in esilio

sogna di sposare il vento e

aggancia un lampo

per imboccare l’eternità. 

Ma il sogno avvampa in una pira.

Mariateresa Bari

04/ 06/2020

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: