Dedica una poesia

Questo sito è dedicato a Randy Paush

Se oggi è un giorno speciale per qualcuno che conosci e vuoi dedicargli una poesia, lascia un commento in fondo a questa pagina e noi provvederemo ad inserirlo all’interno della pagina della poesia stessa.

Per qualsiasi altra richiesta clicca qui per contattare il curatore del blog.

Print Friendly, PDF & Email

33 replies on “Dedica una poesia”

Dedico questa poesia all’amore vero, forte, indistruttibile.

“Ho sceso, dandoti il braccio, almeno un milione di scale
e ora che non ci sei è il vuoto ad ogni gradino.
Anche così è stato breve il nostro lungo viaggio.
Il mio dura tuttora, né più mi occorrono
le coincidenze, le prenotazioni,
le trappole, gli scorni di chi crede
che la realtà sia quella che si vede.
Ho sceso milioni di scale dandoti il braccio
non già perché con quattr’occhi forse si vede di più.
Con te le ho scese perché sapevo che di noi due
le sole vere pupille, sebbene tanto offuscate,
erano le tue. ” (Eugenio Montale)

La dedico alla mia principessa

Viviamo, mia Lesbia, ed amiamo,
e ogni mormorio perfido dei vecchi
valga per noi la più vile moneta.
Il giorno può morire e poi risorgere,
ma quando muore il nostro breve giorno,
una notte infinita dormiremo.
Tu dammi mille baci, e quindi cento,
poi dammene altri mille, e quindi cento,
quindi mille continui, e quindi cento.
E quando poi saranno mille e mille,
nasconderemo il loro vero numero,
che non getti il malocchio l’invidioso
per un numero di baci così alto.

QUESTA POESIA LA DEDICO AL MIO MIGLIORE AMICO

UN ATTIMO SPECIALE

Ero lì al nostro posto,

nell’attimo ti penso

poiché aspetto il tuo arrivo…

e mi batte il cuore quando

salgo per la prima volta in

con te

e vedo macchina te

la persona che amo

di più al mondo,noi così vicini

stando lì con te anche se per pochi minuti non riesco a descrivere

ciò che il mio cuore ha provato…

mi hai fatto sentire speciale

hai dato una stella in più

un tocco luminoso con le tue mani.

Grazie per quello che

hai fatto per me.

Ti amo e ti voglio.

VIVIANA ADDOLORATA CALABRESE

a sedici anni è morto a Napoli
un rasgazzo bello come il sole
con un colpo dritto al cuore…
Un colpo accidentale
è sempre mortale
quando esce dalla pistola della polizia.
Che strana combinazione!
Ci sarà puntuale l’assoluzione
perché è chiaro: il colpo accidentale
è sempre mortale…

Dedico questa poesia agli animali che meritano più degli umani.Caro cane
che segui i miei passi
e mite sopporti
i miei alti e bassi;
che senti per tempo
i miei tormenti
cui contrapponi
sguardi fidenti;
che chini il muso
appena ti sgrido
e muovi la coda
quando sorrido.
Amico cane
che mangi il mio pane
le bucce di pera
e di banane;
che vegli attento
ad ogni bisbiglio
ma ami indugiare
nello sbadiglio
ai piè accucciato
del focolare
ove s’attenua
l’umano errare.
Amico caro
non mi lasciare

Buona Pasqua. Sandro.

A centinaia di migliaia si professano amanti del cane. Ma quando al nostro amico è dedicata una poesia bellissima come CARO CANE nessuno si cura di leggerla e commentarla. Bravi umani.

Questa poesia la dedico al mio nonno Roberto, che è morto l’anno scorso all’età di 68 anni per un tumore …
Lasciaci ancora accarezzare la tua voce…
lasciaci respirare il tuo sguardo
che vince il silenzio
nella pietà dell’amore:
Sei ancora in questo dolore che stringe
e dalla vita ormai non si distingue.
Uomo di fuoco
bruciato troppo in fretta…
vibrava alta la tua fiamma calda
di passione e pace.
E ti credevi fiammifero spento
nel fragile corpo
ma grande nell’amore.
Se dentro di te potessimo camminare
il nostro andare non avrebbe mai fine.
Uomo di fuoco
quante volte ci bruciasti invano
ma potente fu la compassione.
Senza saperlo ci insegnavi la
forza delle lacrime.
Provammo paura ma bisognava che avvenisse
e tu andare lontano…bisognava
e non capivamo di amarti tanto.
Cosa sia ora non lo sappiamo…
il vuoto insostenibile
oppure l’amore di te
presenza immortale.

Grazie nonno, per tutto ciò che hai fatto per me quando eri vivo.
Dalla tua nipotina Giorgia, di 9 anni….

E mentre nei rami d’acqua e nel cuore s’annida l’autunno
penso che l’anima nostra sia gia’ calda di suo.

angelamanuela

Al partigiano Piero Caleffi

Un destino cinico e baro
mi ha impedito di conoscerti
uomo che hai saputo conservare
nell’inferno creato dai nazisti
un prezioso straccio di umanità.
Mi sarei accontentato
di stringerti la mano
e scambiare con te qualche parola
per capire che è vero
esistono uomini come te.
Sarebbe stato un altro tesoro
da racchiudere dentro di me
mentre sprofondo
nella melma del terzo millennio.
Nei lager si moriva
per rubare un pezzo di pane,
qui, miliardari assatanati
rubano ai poveri anche le briciole.

oggi e’ un giorno come gli due mesi dopo che lui ha deciso di lasciarmi senza alcun motivo eppure mi ha amata tanto

poteva la regina dell’assurdità non sapere come si scrive la parola assurdità? Ringraziamola per la sua grande cultura , sperando che un giorno arrivi a capire che ci sono errori di battitura e di stampa che, per buona educazione, non vanno mai sottolineati. Il mondo è bello perché è vario

A una donna stuprata e uccisa

A te che racchiudevi la perfetta armonia dell’Universo
non potrò più riprtere all’infinito che sei la dea dell’amore.
Ogni frase mi sembra vuota,indegna della tua bellezza
e più di me riuscivano a far le stelle
che attiravano i tuoi sguardi
lanciandoti messaggi misteriosi per me, ma non per te.
Io,con la mia lingua muta,col mio cuore in tumulto,
io che quasi non ardivo di guardarti
non sarei mai riuscito a varcare senza il tuo consenso
la barriera di luce che t’avvolgeva perché,di fronte a te,
un piccolo uomo non è degno di comparire. E forse
è stata la tua grandezza a scatenare la furia dei barbari,
troppo sporchi per potersi avvicinare a te,
troppo ignobili per poter aspirare a una tua carezza.
Ti chiedo perdono anche per loro
e per ciò che non ti ho dato
in cambio del tesoro che m’hai lasciato
senza chiedere nulla in cambio
che non fosse Amore.

Cara Danila, per rendere meno assurda la tua frase dovresti dire chi vorresti trovare( un miliardario, un barbone, un assassino, un santo) e magari fornire qualche indizio per farti rintracciare: buon anno anche a te e a tutte le persone che nuotano felicemente nell’oceano dell’aasurdità

Povera Danila ! Caro scemo , oh scusate ricomincio !Caro angelo casamassima annovi , ti sei mai reso conto di quello che scrivi ? Quindi invece di prendere in giro gli altri pensa a scrivere cose sensate !

A Dorothy Counts

Più di cinquant’anni sono passati, Dorothy,
da quando infilasti i tuoi piedini neri
nella scuola Harding riservata ai bianchi.
C’era la Legge alle sue spalle,
finalmente una legge democratica e umana,
ma quanti insulti, sputi e pietre
hanno percosso il tuo corpo e la tua anima!
Alla fine, piccola e forte, hai vinto tu,
ma chi di te si ricorda più?

angelo casamassima annovi

DESIDERIO DI FAVOLE
A volte sento il desiderio
di adagiare sulla carta immacolata
parole
come se fossero gocce di rugiada
su petali di rosa.
Ma anche se per incanto
dovessi riuscire nell’impresa
troverei occhi così sensibili
da percepire un simile miracolo?
Se Poesia fosse una dea …
Se fossero vere le leggende
scaturite dalle più accese fantasie…
Si,è proprio così,lo ammetto:
più passano gli anni,
più il cielo diventa grigio
e più diventa prepotente
il desiderio di tornare a credere
nelle belle favole.

Oggi è un giorno speciale , un giorno di grande felicità per tutti i bambini e i ragazzi , l’ inizio delle vacanze di Natale !!!
Essendo il 22 dicembre ,mancano 3 giorni a Natale e cioè la grande festa che tutti aspettavano dall’inizio dell’ anno !
A Natale si sta con la famiglia , si gioca , si aprono i regali che fanno tanta voglia sotto l’albero decorato , si mangiano cose buone e ci si diverte in compagnia di tutti ! Per favore cliccate sul pollice all’ insu per votarmi !!

Buon Natale
S’avvicina inesorabile il Natale.
S’avvicina la festa degli ipocriti,
ma i bambini non lo sanno
e se la fame non li tortura
sono felici in mezzo a mille luci.
E allora forza!, tutti insieme!,
tiriamo fuori la nostra migliore ipocrisia,
sposiamola con una goccia di Poesia
e gridiamo a pieni polmoni: buon Natale!

angelo casamassima annovi

Feliz Navidad
Merry Christmas
Buon Natale
Joyeux Noel
Bella Festas
Zorionak
Prettige kerstdagen
God Jul
Frohe Weihnachten
Ecco auguri natalizi in tutte le lingue !!! Auguro a tutte le persone di tutte le lingue del mondo un sereno e felice Natale !!! Le gentili persone che sono d’ accordo con me , me lo facessero sapere cliccando su la mano in su !!!

Oppa è lo stile di Gangnam
lo stile di Gangnam
Una ragazza che è calorosa e umana durante il giorno
una ragazza di classe che sa come godersi la libertà di una tazza di caffè
Una ragazza il cui cuore si riscalda quando giunge la notte
una ragazza un pò particolare
Io sono un ragazzo
un ragazzo che è caloroso come te durante il giorno
un ragazzo che si spara il suo caffè ancora prima che si raffreddi
un ragazzo il cui cuore scoppia quando giunge la notte
Bellissima,amabile
Si tu,hey,si tu,hey!
bellissima, amabile
Si tu,hey,si tu,hey!
Adesso andiamo avanti fino alla fine
Oppa è lo stile di Gangnam,lo stile di Gangnam
Oppa è lo stile di Gangnam,lo stile di Gangnam
Oppa è lo stile di Gangnam
Eh-donna sexy,Oppa è lo stile di Gangnam
Eh-donna sexy oh oh oh oh
Una ragazza che sembra tranquilla ma gioca quando gioca
una ragazza che lascia liberi i capelli quando arriva il giusto momento
una ragazza che si copre ma è più sexy di una ragazza che scopre tutto
una ragazza sensazionale come quella
Io sono un ragazzo
un ragazzo che sembra calmo ma gioca quando gioca
un ragazzo che diventa completamente pazzo quando arriva il momento giusto
un ragazzo che ha idee pulsanti piuttosto che muscoli
quel tipo di ragazzo
Bellissima,amabile
Si tu,hey,si tu,hey!
bellissima, amabile
Si tu,hey,si tu,hey!
Adesso andiamo avanti fino alla fine
Oppa è lo stile di Gangnam,lo stile di Gangnam
Oppa è lo stile di Gangnam,lo stile di Gangnam
Oppa è lo stile di Gangnam
Eh-donna sexy,Oppa è lo stile di Gangnam
Eh-donna sexy oh oh oh oh
davanti l’uomo che corre c’è l’uomo che vola
piccola piccola
sono un uomo che sa una o due cose
davanti all’uomo che corre c’è l’uomo che vola
piccola piccols
sono un uomo che sa una cosa o due
sai di cosa sto parlando
Oppa è lo stile di Gangnam
Eh-donna sexy,Oppa è lo stile di Gangnam
Eh-donna sexy oh oh oh oh

PER RICORDARE WALTER ANNOVI
Avevo un fratello:Walter era il suo nome.
Non riuscì a diventare vecchio:
ai fratelli grassi,canuti e cadenti
sembrò di seppellire un ragazzo.
Poche lacrime al suo funerale
e non aveva ammazzato nessuno,
non aveva rubato né truffato,
non aveva mai risposto con violenza
alle tante violenze subite.
Ma quel funerale per pochi intimi
sembrava un festa di liberazione…
E questo perché Walter era esigente:
aveva bisogno di un padre e di una madre,
aveva bisogno di amici,di fratelli,di amore…
Merce rara alla fine del secondo millennio.
Quante lacrime in Tunisia per un ladro,
ma quanta indifferenza per gli emarginati
in quella Milano sempre più grigia
che non aveva più il cuore in mano!
Nella incredibile solitudine che m’affratella
ai pochi uomini rimasti in vita,
spesso mi ritrovavo a lui vicino
e ogni volta mi sorprendevo
ad osservarmi in quello strano specchio
che funziona solo quando gli pare.
Povero Walter!neanche una poesia
sono stato capace di dedicarti!
E vorrei,vorrei tanto ma non posso:
questo mondo ha un concetto della Poesia
che non riuscirò mai a digerire;
solo con parole fraterne
posso cercare di tener vivo il tuo ricordo,
ma da quindici anni non riesco a trovare
un’anima buona a cui dire:ti ricordi?,
avevo un fratello…Walter era il suo nome.

angelo casamassima annovi

domenica 2 dicembre: 4 mesi dalla scomparsa sulla terra di papa’..il mio adorato babbo..il mio piu’ grande UOMO..meritava e merita quEsto appellativo…babbo hai tanto sofferto.da piccolo con la perdita dei tuoi genitori..poi separandoti da noi figli ,moglie, forzatamente..poi ancora ai matrimoni dei tuoi figli dovevi assistere sempre a meta’..ed io che soffrivo sempre insieme al tuo cuore per tutto cio’che so che sopportavi..SEMPRE A META’ doveva essere distribuito l’affetto fra noi.. e sempre a meta’ dovevi averci..perche’ la vita e’ cosi’ ingiusta????????ECCO PERCHE’ SO CHE ORA SEI IN PACE..E’ GIUSTO CHE TU ABBIA TUTTO INTERO….E UN GIORNO COL NOSTRO RAGGIUNGIMENTO..AVRAI TUTTO A COMPLETO FINALMENTE…
T.V. E TI VORRO’ PER SEMPRE.. T.T.T.T.TB.B.B.B.con affetto tua figlia: ANNA.

Questa sera un signore di circa 50 anni mi ha chiesto di pubblicare questa sua poesia su internet…ho pensato condividerla qui potesse esaudire il suo desiderio.

mentre scrivevo la poesia
è passato un carabiniere
con la arma scacciacane
fine della poesia

Rispondi