Come diventare piú produttivi ogni giorno

19/219

Per aumentare la tua autostima devi sentirti ogni giorno piú produttivo. Per diventare piú produttivo devi conoscere i metodi e perché!
Kaizen Kiko

Il mio percorso kaizen:

1 Tutto è perfetto. Non c’è spazio per la lamentela.

2 Viaggia nel tuo io profondo. Non puoi vivere bene il “fuori” se non hai chiaro il dentro.

3 Alimentati bene e penserai bene. Studia il tuo rapporto con il cibo e le altre carenze organiche che possono capitare.

4 Lega a te solo persone di valore. Potrai scalare meglio la montagna della vita.

5 Impara bene ad imparare. È questa l’arte suprema da coltivare tutta la vita.

6 Amati ma non considerarti il fine del tuo amore.

7 Trova un maestro che sia disposto ad insegnarti l’arte di vivere.

8 Impara ad ascoltare la tua voce interiore. Chiediti se è solo un capriccio o se veramente sei ad un bivio della tua vita. Poi, segui il cuore.

9 Crea una routine per ogni cosa importante. La vita fará di tutto per rovinare i tuoi piani

10 Esercita un sano egoismo. Puoi salvare gli altri solo se hai già salvato te stesso.

11 Cesella ogni giorno il tuo spirito. Aggiungi pietre preziose chiamate tecnologie.

12 Impara a gestire il tempo. Questa é la tecnologia più difficile.

13 Impara a meditare. Non c’é attivitá migliore per salvarti dalle correnti della vita.

14 Gestisci le avversità. Arrivano per tutti. Non tutti sanno come affrontarle

15 Lavora sul tuo equilibrio mentale. E impara a riconoscere le persone squilibrate.

16 Diventa produttivo. É una via per diventare migliore.

Se vogliamo avere la sensazione di non sprecare nemmeno un giorno della nostra vita allora dobbiamo conoscere le migliori tecnologie per essere produttivi.

Le persone spesso ignorano che ci sono momenti di maggiore luciditá e momenti di stanchezza mentale. Riuscire a creare un diario orario delle nostre azioni e delle nostre non azioni puó essere la prima tecnica da utilizzare per capire come funzioniamo a livello energetico e battere il nostro io del giorno prima.

Abbiamo sentito tutti parlare di allodole e civette, in relazione a chi lavora meglio di mattina ed a chi preferisce la notte ma noi possiamo e dobbiamo scegliere, una volta che le abbiamo conosciute, le nostre ore energetiche ed utilizzarle al meglio ed ampliarle il piú possibile in maniera naturale.

Per essere piú produttivi non dobbiamo aggiungere cose alla nostra vita ma sottrarle. Il minimalismo é sicuramente una delle forme migliori per diventare piú produttivi e felici.

Abbiamo tutti in mente Steve Jobs che aveva scelto indumenti sempre uguali per la vita in Apple e per quando appariva in pubblico. Anche Zuckerberg, il fondatore di Facebook ha rinunciato a dover decidere su cose inutili, come cosa dover indossare, per concentrarsi su scelte piú importanti.

Anche se non siamo gli uomini piú ricchi del pianeta, per aumentare la nostra produttivitá scegliamo bene cosa indossare, cosa mangiare e cosa avere davanti nel nostro spazio di lavoro. Meno cose avremo, maggiormente saremo produttivi e felici.

Un altro segreto per raggiungere meglio i nostri obiettivi in minor tempo é quello di non mentire a noi stessi. Quando non ci va di fare qualcosa meglio dircelo. Meglio affrontare il nostro disappunto e guardare in faccia la veritá. Se qualcosa non riusciamo a farla é perché non siamo stati bravi a motivarci.

In effetti, a meno che qualcuno non ci punti una pistola alla testa o in altre rarissime circostanze, abbiamo sempre una scelta. Se, ad esempio, non riusciamo a studiare, molto probabilmente é perché non abbiamo vivido davanti a noi il nostro obiettivo. Non riusciamo ad immaginarci oltre il nostro percorso di studi e questo ci rende fragili. É sempre una pessima abitudine mentirci quando non portiamo a tempo un compito che noi abbiamo scelto.

La motivazione e la produttivitá sono correlate ed é per questo che occorre spendere del tempo nell’apprendere tecniche di automotivazione e tecniche per rimanere concentrati, quando dobbiamo affrontare il lavoro che ci porterá al successo. Nessuno puó fare le flessioni al nostro posto quindi é meglio che prendiamo un impegno serio con noi stessi se veramente vogliamo evitare di sentirci dei falliti.

In questo articolo non é possibile elencare tutte le tecniche motivazionali e produttive esistenti ma se qualche lettore vuole un percorso kaizen personalizzato puó farne richiesta.

Oggi la cosa piú importante é ricordare che noi siamo le nostre abitudini, noi siamo i nostri risultati, noi siamo coloro che devono prendere esempio dalle persone piú produttive del pianeta se vogliamo realmente diventare padroni del nostro destino.

La prima nostra scelta in termini di produttivitá é quella di studiare e pianificare i nostri metodi per metá del tempo che dedichiamo al nostro obiettivo. Mettersi a capofitto a lavorare senza pianificare equivale a fare una fatica immane segando gli alberi solo perché si pensa di non avere il tempo per fermarsi ad affilare la sega.

La prossima volta che ci diamo un compito allora chiediamoci sempre: come posso farlo prima e meglio? La risposta che arriverá fará tutta la differenza del mondo

Kaizen Kiko

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: