Hai un corpo lunghissimo – poesia di Greg Quattromani

Hai un corpo lunghissimo – poesia di Greg Quattromani

Hai un corpo lunghissimo
I piedi per terra
La testa tra le nuvole
Lo sguardo di Alice
Esitante.
Segui il Bianconiglio
o torni in camera tua?
Attenta sognatrice cauta.
Molto spesso la favola
non vissuta rovescia l’ordinario
come il frastuono
delle cose non dette

Print Friendly, PDF & Email

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: