Categories
#hoimparato coaching cultura generale psicologia motivazionale Relazioni umane

Come gestire paura, rabbia. Trasformare il corpo di dolore.

Alcuni corpi di dolore sono sgradevoli ma relativamente innocui, per esempio, come un bambino che non smette di piangere. Altri sono mostri malevoli e distruttivi, veri demoni. Alcuni manifestano una violenza fisica; molti altri, una violenza emotiva. Alcuni attaccano persone che ci circondano o che ci sono care, mentre altri attaccano voi che li ospitate. Pensieri e sentimenti che avete nei confronti della vita, allora si fanno profondamente negativi e autodistruttivi. Malattie e incidenti si creano spesso in questo modo. Alcuni corpi di dolore spingono i loro possessori al suicidio.

Quando pensate di conoscere una persona e all’improvviso vi trovate di fronte, per la prima volta, a questa creatura estranea e malvagia, siete destinati a subire uno choc. Tuttavia, è più importante osservarla in voi stessi che in qualcun altro. State in guardia per scoprire eventuali segni di infelicità in voi, sotto qualunque forma: può essere il corpo di dolore che si risveglia. Può assumere la forma di irritazione, impazienza, malinconia, desiderio di offendere, collera, furore, depressione, necessità di avere qualche dramma nei rapporti personali e così via. Cercate di coglierlo nel momento in cui si risveglia dallo stato latente

Le porte della trascendenza – ph by Digireale
Ricordati che se usi il browser Brave non vedrai pubblicitá su questo sito Brave.com
Se vuoi partecipare ad un gruppo Telegram di persone che praticano il miglioramento continuo puoi visitare Miracle Morning Italian fans
Visits: 3969
Today: 10

Rispondi