Tu mi hai fatto senza fine – Tagore

“Tu mi hai fatto senza fine, a Tuo piacimento.

Tu vuoti e rivuoti questo fragile vaso, e lo riempi

sempre di nuova vita.
Per monti e valli hai portato
questo piccolo flauto di canna,
soffiandovi melodie eternamente nuove.
Al tocco immortale delle Tue
mani il mio piccolo cuore si
smarrisce per la gioia ed effonde
parole indicibili.
Su queste mie piccolissime mani
piovono solo per me i Tuoi doni
infiniti. Passano le età, e Tu versi
sempre, e sempre c’è da riempire.”

(Rabindranath Tagore)

Condividi se trovi utile

0 Risposte a “Tu mi hai fatto senza fine – Tagore”

  1. Colui che versa puo’ farlo solo se il vaso è pronto a
    riceverLo, Tagore era meravigliosamente pronto a suonare la musica Divina e farci pertecipare alla Sua melodia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Segui il link che sei interessato ad una sessione di coaching completamente gratuita  ---> t.me/digireale