Perchè lascio WhatsApp a favore di Telegram

Come Ulisse che tenta di resistere al canto delle sirene, così ho preso la decisione di lasciare WhatsApp definitivamente in cambio del suo migliore omologo Telegram.

Sarà una sofferenza rinunciare al mio gruppo “50 sfumature di libertà” ma è proprio per rispettare la mia libertà fino in fondo che ho deciso questo taglio netto. Più qualità e meno quantità nelle comunicazioni personali.

Spiegazione breve: WhatsApp è un’applicazione mediocre che sfrutta il fatto che il 95% della popolazione ha imparato ad usarla e per questo non propone innovazione. Inoltre non difende la privacy degli utenti. Telegram è veramente spettacolare e chiunque vuole può prenotare una sessione di coaching con me per scoprire le meraviglie di Telegram. Gratis!

Non soltanto dunque WhatsApp provvederebbe a fornire crittografia delle conversazioni ma al contempo non metterebbe in sicurezza i backup delle chat, rendendo praticamente la feature inutile – e difatti i backup su Google Drive sono difesi solamente dalla scarsa protezione offerta dal servizio cloud, ma lo stesso algoritmo sarebbe in ogni momento soggetto alle variazioni della società, permettendo dunque virtualmente a WhatsApp ed ai suoi ingegneri di leggere le conversazioni degli iscritti (ne abbiamo parlato QUI) e di ascoltarne chiamate e videochiamate.

https://www.appelmo.com/2017/04/19/telegram-vs-whatsapp-durov-accusa-whatsapp-di-frode/


Spiegazione lunga:

Guarda questi video

e ancora

e ancora

Il mio amore per il software libero

e ancora con i sottotitoli

e ancora

e ancora

e ancora

Grazie per aver letto questo articolo.

Sarò sempre al tuo servizio per il miglioramento reciproco.

Marco Digireale Costanzo

Condividi se trovi utile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Segui il link che sei interessato ad una sessione di coaching completamente gratuita  ---> t.me/digireale