Ottimismo, imperativo presente. Luca Lazzarini

Secondo Luca, quella attuale è la miglior epoca della storia perché è molto veloce e accelerata. Il futuro sarà sempre migliore e di pari passo anche le nostre aspettative dovranno crescere. Scopri perché e come cambiare punto di vista per avere una visione migliore del mondo, perché tutto dipende proprio da come lo si guarda.

Luca Lazzarini, rodigino, classe 1968, si laurea in Scienze Politiche a Padova mentre Lavora in un’agenzia pubblicitaria. Diventa promotore finanziario per amore del lavoro autonomo e per la possibilità di sviluppare l’attività nel suo amato Polesine. Lo sviluppo della carriera lo porta però in Spagna, dove vive stabilmente da 11 anni con la moglie e i 3 figli, i suoi trainer personali di ottimismo. Come manager si dedica alla formazione commerciale per una rete di circa 900 agenti finanziari e ad un’intensa attività di conferenziere, su temi legati all’economia, alla psicologia di investimento ed al coaching, l’atteggiamento mentale e, ovviamente, l’ottimismo. Da circa 5 anni realizza un ciclo di conferenze denominato “Razones para el Optimismo”, grazie al quale ha condiviso la sua visione ottimistica del futuro con migliaia di persone nelle principali città spagnole. Nei weekend liberi torna in Italia a esibirsi con la compagnia di cabaret benefica che fondò 27 anni fa, una fonte inesauribile di buonumore. Rodigino, classe 1968, Luca si laurea in Scienze Politiche a Padova mentre Lavora in un’agenzia pubblicitaria.
Diventa promotore finanziario per amore al lavoro autonomo e per la possibilità di sviluppare l’attività nel suo amato Polesine.
Lo sviluppo della sua carriera lo porta però a vivere in Spagna, dove vive stabilmente da 11 anni con la moglie e i 3 figli, i suoi trainer personali di ottimismo.
Come manager si dedica alla formazione commerciale per una rete di circa 900 agenti finanziari e a un’intensa attività di conferenziere, tanto su temi relazionati all’economia e alla psicologia di investimento, che su argomenti come il coaching, l’atteggiamento mentale e, ovviamente, l’ottimismo.
Da circa 5 anni realizza un ciclo di conferenze denominato “Razones para el Optimismo” grazie al quale ha condiviso la sua visione ottimistica del futuro con migliaia di persone nelle principali città spagnole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Segui il link che sei interessato ad una sessione di coaching completamente gratuita  ---> t.me/digireale