Maggio

Oggi ho comprato le ciliege
quelle grosse e scure.
Le ho comprate perché è maggio,
il mio mese, il mese del mio compleanno e ,anche se compio
un anno in più, è il mese che adoro.
È il mese delle rose, del fior d’arancio,
dei mughetti e del ritorno del cucù.
È il mese del profumo del gelsomino,
dolcissimo e mieloso, che inebria.
È il mese delle giornate lunghe
In cui entra dagli scuri la luce
soffusa insieme ai pappi dei frutti.
È il mese della purezza e della castità
perché è dedicato a colei che le incarna, la Madre celeste, Maria,
alla quale si consacrano le spose.
È il mese del fioretto, la recita del Rosario, che recitavo con nonna
in una chiesetta che mai dimenticherò.

Sandra Greggio

Condividi se trovi utile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Segui il link che sei interessato ad una sessione di coaching completamente gratuita  ---> t.me/digireale