La rivolta dei grani antichi

La rivoluzione degli agricoltori contro le multinazionali parte dai grani antichi. Così almeno è in Sicilia e in alcune altre zone italiane, come l’Alta Maremma, dove alla produzione in massa si sostituisce la passione, la cura e l’amore per le tradizioni antiche e i prodotti genuini. Le grandi industrie alimentari basano la loro produzione su varietà specifiche di grano. Questo, nel tempo, ha portato alla riduzione e, in alcuni casi, alla perdita della biodiversità. Oggi, complice anche l’interesse e l’attenzione dei consumatori a un tipo di alimentazione sempre più sana e sostenibile, i grani antichi stanno ritornando a imbiondire i campi delle nostre regioni. Le aziende locali e gli agricoltori biologici stanno riscoprendo il passato, puntando tutto su farina e prodotti di alta qualità.

https://zapping2017.myblog.it/2020/01/27/sicilia-la-rivolta-dei-contadini-piantati-tremila-ettari-di-grani-antichi-per-ribellarsi-e-combattere-le-multinazionali/amp/?__twitter_impression=true

Condividi se trovi utile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Segui il link che sei interessato ad una sessione di coaching completamente gratuita  ---> t.me/digireale