Gratitudine

E capita spesso che ti svegli
senza stimoli e che le ore
del giorno non passino mai
e non fai che lamentarti.
Eppure guardati intorno:
quanto dolore, quanti bambini muoiono, quanti soffrono per le malattie o sono in guerra.
Quante persone non hanno
di che vivere o sono in ospedale.
Appena apri gli occhi pensa
che tu vedi e altri sono ciechi,
pensa che puoi camminare
ed altri sono in sedia a rotelle.
Ma soprattutto pensa che sei vivo,
hai tutto e sei fortunato,
assapora la parola gratitudine
e usa più spesso la parola grazie.

Sandra Greggio

Rispondi

Segui il link che sei interessato ad una sessione di coaching completamente gratuita  ---> t.me/digireale