Elezioni: il peggior voto è non votare

Siamo consapevoli che è un discorso banale e scontato. Ma, con tutto il parlare che si sta facendo intorno all’intenzione di molti elettori di praticare la cosiddetta “astensione attiva” o il “non voto”, forse è il caso di ricordare un principio che ha, nell’aritmetica – più che nel diritto – la sua spiegazione: la peggiore scelta che il cittadino possa compiere è quella di non recarsi al seggio o di rendere nulla la scheda elettorale.

Leggi la spiegazione qui..

https://www.laleggepertutti.it/23918_elezioni-il-peggior-voto-e-non-votare

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Segui il link che sei interessato ad una sessione di coaching completamente gratuita  ---> t.me/digireale