Dopo la pioggia – Gianni Rodari

Dopo la pioggia viene il sereno
brilla in cielo l’arcobaleno.
E’ come un ponte imbandierato
e il sole ci passa festeggiato.
é bello guardare a naso in su
le sue bandiere rosse e blu.
Però lo si vede, questo è male
soltanto dopo il temporale.
Non sarebbe più conveniente
il temporale non farlo per niente?
Un arcobaleno senza tempesta,
questa sì che sarebbe una festa.
Sarebbe una festa per tutta la terra
fare la pace prima della guerra.

Ricordati che se usi il browser Brave non vedrai pubblicitá su questo sito Brave.com
Se vuoi partecipare ad un gruppo Telegram di persone che praticano il miglioramento continuo puoi visitare Miracle Morning Italian fans
Visits: 25
Today: 1

6 Comments

  1. Che graziosa poesia!
    Sarebbe una festa bella sì fare la pace prima della guerra, eh!
    ciao

  2. Molto graziosa questa poesia, mi ricorda lontanamente….. “La quiete dopo la tempesta – di G. Leopardi”. Anche in quella poesia, si intravedevano messaggi che alludevano alla festa….. dopo la tempesta…..

  3. Tu sei il poeta più amato al mondo,la poesia “Dopo la pioggia”l’abbiamo scritta sul quaderno e ricordati che il mondo ti ama!

Rispondi

Open chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: