La scuola progressista ha davvero ampliato le disuguaglianze?

La scuola progressista ha davvero ampliato le disuguaglianze?

L’Italia degli ignoranti è figlia di una scuola che non funziona come dovrebbe?

Forse è il caso di ricominciare a progettare una scuola dove davvero si mettano al primo posto le competenze che gli alunni non possono non avere.

Chiunque apra un social si accorge di quanti siano gli analfabeti di ritorno e ci sono social che addirittura escludono la parola scritta.

Questo dibattito può aiutare ad inquadrare un problema che esiste e che viene messo spesso sotto il tappeto.

Print Friendly, PDF & Email

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: