Categories
#hoimparato coaching Percorso Orange Dream

Come vivere felici il 2022

Sogni, affermazioni ed un colore per un 2022 di grandi successi.

Scrivo questo articolo per mio figlio, per mio nipote e per tutti i ragazzi che si affacciano alla vita ora. I giovani hanno davvero bisogno di uscire dall’universo liquido di Baumaniana intuizione e calarsi in un iperrealismo che può portare loro a salvare il mondo meglio di come ci stia riuscendo la mia generazione. 

caffe
Primo caffè del 2022

Con un buon caffè è iniziato il mio 2022. Sarà un anno meraviglioso per molti motivi. Il primo è legato allo studio del pensiero di Eckhart Tolle e di altri maestri spirituali. Imparare ad utilizzare la mente razionale per uscire da essa sembra controintuitivo ma è qualcosa che si può arrivare a percepire. La mente conscia ha dei confini e possiamo decidere in qualunque momento di provare ad attraversare le nostre personali colonne d’Ercole senza utilizzo di sostante estranee al nostro corpo. Ogni giorno, attraverso la meditazione trascendentale, o qualsiasi altra tecnica scegliamo, possiamo porre le giusta distanza tra noi ed il nostro ego e realizzare quella felicità che invano cerchiamo fuori di noi.

Solo dopo aver trovato la vera illuminazione interiore, le nostre attività nel mondo potranno avere un significato diverso e migliore. Il fine di ogni vita umana consiste nell’evolversi continuamente contribuendo al consorzio umano in maniera positiva. 

Certo, l’intorpidimento che ci danno i social media ed i giochi online somiglia davvero alla felicità ma solo per chi non ha provato l’estasi che deriva dall’Amore vero. Siamo tutti “fatti” di dopamina e perdiamo di vista che possiamo essere qualcosa di più che delle batterie per la macchina dell’intrattenimento globale. Anche perché, le batterie esauste possono essere gettate via.

Solo dalle nostre azioni intelligenti può derivare un mondo migliore e possiamo vivere in armonia con noi stessi e con gli altri. Solo dal nostro aiutare gli altri riceviamo quel benessere che chiamiamo Amore. E l’amore è davvero il motore del mondo. Il sogno di Enza può aiutarti a capire quanto sia innato in noi questo sentimento e quanto bene possiamo fare se liberiamo la nostra autentica natura spirituale.

Enza ha condiviso con me questa esperienza onirica davvero significativa:

Ti racconto la parte del sogno che ho fatto questa notte… Mi trovavo di fronte ad una bambina ed a sua madre. La donna era disperata perché la figlia non voleva accettare l’affetto che lei ed il marito davano a questa seconda bambina. Ad un certo punto questa donna mi ha chiesto aiuto e… ed io ho messo una mano sul petto della bambina e, provando un’emozione fortissima, le ho detto: ” Sai, dentro di noi c’è tanto amore… Ce n’è per tutti e si moltiplica, non si esaurisce mai. Hai ricevuto un dono. Non sprecarlo!”  E me ne sono andata.

Ecco, ognuno di noi può essere quella bambina impaurita che teme di perdere l’amore dei propri cari e si rifugia nei suoi sostituti tecnologici oppure possiamo cominciare a pensare da adulti. Quando arriviamo ad amarci veramente e ci scopriamo essere parti di un tutto che è solo fintamente separato in parti distinte, possiamo essere noi il motore del mondo, attingendo all’amore infinito che abita in ognuno di noi e che spesso rimane inespresso.

L’amore è infinito. Nel 2022 avremo moltissime occasioni per amare in maniera egoistica, richiedendo di essere contraccambiati oppure di donarci seguendo la nostra natura più autentica.

Per imparare ad amarti e ad amare puoi cominciare dalle Affermazioni, una tecnica che trovi ben descritta nel libro “The Miracle Morning”. Se ne fai richiesta possiamo inviarti quelle realizzate da Maria Cretto così da potervi modellare le tue e iniziare ogni giorno del 2022 sapendo esattamente chi sei, cosa sei venuto a fare su questo pianeta e come non buttare via le tue energie positive.

Ogni giorno è un nuovo inizio. A noi umani piacciono gli inizi perchè sono pieni di entusiasmo ( etimologicamente significa “avere Dio dentro”) ma poi il nostro cervello, che vuole fare sempre meno lavoro possibile, pone tutto ciò che non è pericoloso e nuovo nella sfera dell’ordinarietà e ci spinge ad una resa. Tutti i nostri propositi di inizio anno naufragano presto e ci lasciano anche quel senso di amaro in bocca per cui, a volte, si smette proprio di farsi buoni propositi. Spesso non vediamo più nella nostra vita qualcosa di veramente entusiasmante. Ed allora è per questo che voglio regalarti il percorso IADI (Imparare AD Imparare), perchè tu possa tornare a stupirti ogni santo giorno. Ogni giorno può essere per te il primo dell’anno se usi un colore speciale: l’arancione.

Arancione è il colore del salmone, che nuota controcorrente: non uniformarti mai alla massa.

Arancione è il colore delle tuniche dei monaci buddisti: impara da loro la meditazione e la non violenza.

Arancione vuol dire ottimismo in psicologia: il tuo carattere formerà il tuo destino. 

Arancione può essere un tuo promemoria cromatico per non dare mai nulla per scontato. La noia rende il tuo mondo grigio? Coloralo con un po’ di arancione. Non puoi essere cosí povero da non farlo. 

Guardare il mondo sempre da più punti di vista ci aiuta tantissimo a non fare errori e ad imparare da quelli degli altri. Qualora facessimo degli errori non cataloghiamoli mai come fallimenti, se riusciamo ad imparare qualcosa da loro. Ogni persona deve trovare e realizzare la propria speciale missione nella vita e la mia è quella di mettere a tua disposizione quello che ho imparato ma prendi da queste parole solo quello che può servire a te: non essere la fotocopia di nessuno.

Ogni giorno del 2022 può essere davvero un capodanno se portiamo dentro, dalla mattina, quella voglia di scoprire e di fare che parte sempre da un’idea originale.

Ti auguro quindi di essere in grado di utilizzare al meglio la tua mente razionale ed il tuo motore d’amore per vivere ogni singolo istante con il massimo della felicità che deriva da una nuova consapevolezza frutto del tuo personalissimo percorso e che non sei e non sarai mai solo!

Che Dio ti tenga lieve nel palmo della Sua mano e senti la mia mano sul tuo cuore. ” Sai, dentro di noi c’è tanto amore… Ce n’è per tutti e si moltiplica, non si esaurisce mai. Hai ricevuto un dono. Non sprecarlo!”

Marco Orange Kiko Costanzo 

Print Friendly, PDF & Email

Rispondi