Caffè #conilnastrorosa per laconsapevolezza della violenza di genere e la liberazione dalla paura

Il caffè “con il nastro rosa”

Il 25 novembre è la giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. Sono ancora troppi gli episodi che vanno dalla violenza verbale a quella fisica che vedono le donne vittime di ingiustizie derivanti dalla cultura machista imperante.

Il caffè “con il nastro rosa” è una iniziativa ideata dai fondatori di miglioramento.com che coinvolgerà tutti gli esercizi pubblici che vogliono contribuire al cambiamento culturale promuovendo la gentilezza e bandendo la violenza, in tutte le sue forme.

Ogni bar, pasticceria, club che lo desidera potrà mettere sul bancone un barattolo-salvadanaio con il logo del centro antiviolenza più vicino ed un flyer con la spiegazione dell’iniziativa: chi chiederà il caffè con il nastro rosa pagherà qualche centesimo in più per contribuire alla prevenzione di atti di violenza di genere. Il denaro andrà a finanziare le iniziative di comunicazione del centro antiviolenza territorialmente più vicino. Troppo spesso, infatti, le donne vittime di soprusi non denunciano perchè non hanno la certezza di sentirsi protette e non sono esposte ai meccanismi di tutela che esistono e che rimangono giustamente riservati. Tutti i centri antiviolenza possono migliorare la loro comunicazione ma, per mancanza di fondi, vediamo poche pubblicità a riguardo. Con il caffè #conilnastrorosa possiamo raggiungere due risultati: 1) fornire risorse economiche e 2) essere presenti nell’immaginario collettivo come promemoria sul problema della violenza nonaccenna ad affievolirsi, visti i numeri così alti di delitti consumati contro le donne.

Occorre promuovere una cultura della gentilezza che deve essere di tutti ma soprattutto degli uomini che spesso ignorano i meccanismi cerebrali alla base delle violenze.

Il caffè con il nastro rosa avrà il suo hashtag anche sui social #conilnastrorosa e sul sito internet miglioramento.com saranno elencate tutte le attività che aderiscono all’iniziativa ed i centri antiviolenza che ne usufruiranno. Inoltre saranno a disposizione dei modelli di Flyer che potranno essere modificati dai singoli eservizi per la promozione del progetto.

/ 5
Grazie per aver votato!
Print Friendly, PDF & Email

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: