Diventare M.A.D.: un Mentore Anti Distrazioni

#hoimparato che uno degli scopi della mia vita è quello di essere un M.A.D., un Mentore Anti Distrazione. Troppo spesso siamo colti da una superficialità mostruosa, da una deprofessionalizzazione imperante. Abbiamo continui esempi di persone mediocri che hanno successo e facilmente crediamo sia poco importante concentrarsi ed attuare un metodo per raggiungere alti obiettivi. Ho imparato che le distrazioni ci forniscono la dopamina necessaria per essere addormentati e che i primi fallimenti ci convincono che dobbiamo smetterla di provare di essere migliori. Niente di tutto questo ci farà dire in punta di morte: “ho vissuto!”. Occorre sbagliare e riprovare, occorre intercettare le distrazioni ogni volta che arrivano e danzare con loro fino ad uscire dalla nostra “comfort zone”. Dobbiamo davvero cominciare a capire che molte distrazioni sono l’anticamera delle insoddisfazioni successive. Un buon metodo per evitarle è alzarsi presto, fare esercizio fisico e passare del tempo semplicemente a pensare. Pensiamo poco, pensiamo male. Facciamo di tutto per non pensare. Perché? Perché dimentichiamo tutte le mattine che sono i pensieri che costruiscono la nostra realtà ed a volte é comodo lasciare che siano altri a decidere il nostro futuro. Possiamo imparare a fotografare la straordinaria quotidianità e rendere la nostra vita ancora più straordinaria dando veramente battaglia alle distrazioni. Se vogliamo cominciare una nuova vita, cominciamo dal non accettare i premi facili che ci vengono offerti. #orangekiko #photo by #digireale miglioramento.com/pod

/ 5
Grazie per aver votato!
Print Friendly, PDF & Email

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: