Come riconoscere un buon Coach

Ascoltiamo Filippo Ongaro che ci spiega la differenza tra coach e finti guru che promettono miracoli che mai potranno avvenire.

Un buon coach è importante ma non fondamentale nella crescita personale.

Sicuramente quando si crea una buona alleanza tra coach e persona che vuole migliorare si possono accelerare i risultati dell’assistito ma la trappola da evitare è addossare al coach i risultati che non arrivano.

Ascolta Filippo Ongaro e lascia la tua opinione, se credi

Una risposta a “Come riconoscere un buon Coach”

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: