La mia melodia

Ricostruirò un po’ alla volta
la mia musica preferita.
Una notte di tempesta
mi ha scompigliato le note.
Alcune sono andate in fondo
al mare dentro alle conchiglie,
altre il vento le ha sepolte
sotto un deserto di sabbia.
Sentivo i loro gemiti di aiuto
e mi misi a cercarle ovunque.
Una ad una, piano piano,
le rimisi sulle righe del
pentagramma, chiave di sol
e chiave di basso tutte nere
su foglio bianco.
Ed iniziai a suonare nuovamente.

Sandra Greggio

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: