Realizzare veramente i propri sogni d’infanzia: Randy Pausch

Questo video colpirà il cuore della nostra incredibile mancanza di senso di responsabilità. Ogni giorno possiamo vivere un miracolo dando il meglio di noi stessi ma non smettiamo di lamentarci.

Guardiamo il video in maniera approfondita e non guarderemo mai più la nostra vita con gli stessi occhi.

E se vuoi fare un esercizio pratico… Comincia a scrivere una lettera al giorno alle persone che vorresti sopravvivessero dopo di te con il tuo esempio ed il tuo insegnamento.

Facebook Comments Box
Ricordati che se usi il browser Brave non vedrai pubblicitá su questo sito Brave.com
Se vuoi partecipare ad un gruppo Telegram di persone che praticano il miglioramento continuo puoi visitare Miracle Morning Italian fans

2 Risposte a “Realizzare veramente i propri sogni d’infanzia: Randy Pausch”

  1. Un amico una volta mi citò una massima “Se poni un limite a ciò che puoi fare, hai posto un limite a ciò che farai”. Citazione verissima ma è pur vero che un limite alle nostre aspirazioni/sogni, siamo costretti ad imporlo involontariamente o no.
    Non so se la realizzazione di ciò che desideriamo sia davvero racchiusa tutta nella nostra reale volontà di raggiungere l’ìobiettivo. A volte ci sono dei fattori che vanno aldilà delle nostre capacità, volontà, che ci indirizzano su una strada piuttosto che su un’altra. Questo non significa necessariamente che ne compromettiamo sempre la nostra stabilità emotiva. Alla fine, siamo sempre il frutto delle nostre decisioni. Penso che la differenza sta proprio nel vedere la vita quando te ne rimane poca da vivere e questo è inevitabile. Possiamo sforzarci quanto vogliamo ma non saremo mai capaci di guardare la vita con gli occhi di chi sta per morire e sa della sua condizione. Questo fa tuta la differenza secondo me. Non abbiamo inventato noi i rimorsi, non abbiamo inventato noi i rimpianti e non è una nostra invenzione nemmeno la capacità di sopravviverci.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: