Elezioni: il peggior voto è non votare

Siamo consapevoli che è un discorso banale e scontato. Ma, con tutto il parlare che si sta facendo intorno all’intenzione di molti elettori di praticare la cosiddetta “astensione attiva” o il “non voto”, forse è il caso di ricordare un principio che ha, nell’aritmetica – più che nel diritto – la sua spiegazione: la peggiore scelta che il cittadino possa compiere è quella di non recarsi al seggio o di rendere nulla la scheda elettorale.

Leggi la spiegazione qui..

https://www.laleggepertutti.it/23918_elezioni-il-peggior-voto-e-non-votare

Facebook Comments Box
Ricordati che se usi il browser Brave non vedrai pubblicitá su questo sito Brave.com
Se vuoi partecipare ad un gruppo Telegram di persone che praticano il miglioramento continuo puoi visitare Miracle Morning Italian fans

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: