Lettera sulla felicità - Epicuro

La lettera sulla felicità è importante averla letta o ascoltata almeno una volta nella vita

Qui la versione letta da Zanardi







"Il male, dunque, che più ci spaventa, la morte, non è nulla per noi, perché quando ci siamo noi non c'è lei, e quando c'è lei non ci siamo più noi"


Post popolari in questo blog

Filippo Ongaro e la qualità delle relazioni

Charles Poliquin: il sensei della forza

Gestione del tempo: 5 consigli utili