Scandisci con occhi di pietra

Scandisci con occhi di pietra l’inizio e la fine. I tempi delle stagioni
qui non si avvertono. Dormo accanto a te, ubriaco della tua presenza
di quelle parole che solamente tu sai pronunziare, percepisco
le visioni notturne che tanto ti tormentano e intono insieme a te
il dolore a voce alta

Marco Milone (attore, poeta e scrittore) cura i siti Cinema sperimentaleVarianti scacchistiche e Shintoismo.

/ 5
Grazie per aver votato!

Print Friendly, PDF & Email

2 Risposte a “Scandisci con occhi di pietra”

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: