Categories
poesia

Il gioco di se – poesia di Gianni Rodari

Il gioco dei se

di Gianni Rodari

Se comandasse Arlecchino
il cielo sai come lo vuole?
A toppe di cento colori
cucite con un raggio di sole.

Se Gianduia diventasse
ministro dello Stato,
farebbe le case di zucchero
con le porte di cioccolato.

Se comandasse Pulcinella
la legge sarebbe questa:
a chi ha brutti pensieri
sia data una nuova testa.

Marco Costanzo
Ph: +39 340 49 31 860
Kaizen Business Coach
www.marcocostanzo.com

Print Friendly, PDF & Email

Rispondi