Bagliori d’inverno di Angela Petriccione

Bagliori d’inverno di Angela Petriccione

Candida la neve

Abbaglia dattorno

Gli occhi fendono

Da luce colpiti

Amplio si fa bianco

Il respiro calmo

Nel mentre il cielo

Nitido cobalto

Ombreggia la coltre

Soffice d’etereo

Sì impalpabile

Sì velo di gelo

(Angela Petriccione)

Print Friendly, PDF & Email

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: