La capra – Saba

Ho parlato a una capra
Era sola sul prato, era legata.
Sazia d’erba, bagnata
dalla pioggia, belava.
Quell’ugulae belato era fraterno
al mio dolore. Ed io risposi, prima
per celia, poi perchè il dolore è eterno,
ha una voce e non varia.
Questa voce sentiva
gemere in una capra solitaria.
(Umberto Saba)

/ 5
Grazie per aver votato!

Conosci il metodo gratuito APPO?

Ricordati che se usi il browser Brave non vedrai pubblicitá su questo sito Brave.com
Se vuoi partecipare ad un gruppo Telegram di persone che praticano il miglioramento continuo puoi visitare Miracle Morning Italian fans

Una risposta a “La capra – Saba”

  1. ho parlato a una capra….forse ti sei fatto una canna con l’erbetta, no?? ma sti poeti erano tutti drogati??

  2. ho parlato a una capra….forse ti sei fatto una canna con l’erbetta, no?? ma sti poeti erano tutti drogati??